TELEDILEMMA – le tendenze tv, i loro perchè

https://i1.wp.com/www.rudybandiera.com/wp-content/uploads/2007/06/laser-tv.jpgGli ascolti premiano sempre la qualità?

Carissimi amici del NEWS TV, siamo arrivati al 3° dei 4 esperimenti di rubrica. E oggi è il turno di TELEDILEMMA – le tendenze tv, i loro perché, in cui mi occuperò, avvalendomi del Vostro aiuto, come in tutte le rubriche che ho curato, di cercare una risposta per i più disparati teledilemmi, che hanno come protagoniste le tendenze televisive, tra cui la reality-mania, che coinvolge i telespettatori e chi ambisce a esserne un futuro concorrente, ma anche le emittenti televisive che, avendone appurato il successo e l’appeal che hanno sul pubblico, ci puntano sempre di più. Il teledilemma di oggi è, però, l’audience televisiva (Auditel), in gergo chiamata semplicemente ascolto, che è il vaso di Pandora della Tv italiana, colei che detiene il futuro televisivo dei programmi tv, anche perché, se è più bassa di quella che la rete promette agli investitori, la prima ci rimette di tasca propria.
La domanda che il pubblico si pone è la codesta: gli ascolti premiano sempre la qualità? – la sua legittimità è veramente alta, perché tutti vedono che programmi cordiali di contenuto e interessanti vanno avanti a stento con ascolti sotto obiettivo, mentre altri, certamente più frivoli, accumulano auditel e share altissimi, com’è successo quest’anno al GF9, che ha ottenuto ascolti sugli 8 milioni ed uno share sul 35%: davvero tantissimo.
La stessa cosa vale per Uomini e Donne che, tra pilotate scenate di gelosia, ormoni a mille, ed un profilo umanistico/sociale davvero basso, accumula ascolti sui 3 milioni ed uno share sul 25/30%. Davvero uno schiaffo al sentire popolare, ad anni di lotta per la parità tra uomo e donna, e alla dignità degli uomini. E poi, diciamocela tutta, ragazzi come quelli che si vedono ad Uomini e donne, ben piazzati, mondani e belli, hanno veramente bisogno della trasmissione per trovare l’anima gemella? Macché, è solo una vetrina per il mondo dello spettacolo, e per guadagnare qualcosa dalle serate nei locali.
Gli ascolti, nelle due trasmissioni che ho citato, hanno premiato solamente il frivolo ed il velinismo.
Quand’è che gli ascolti hanno premiato la qualità, è stato con la vincita del Festival di Sanremo di Paolo Bonolis, la vincita delle fiction I Cesaroni e Non smettere di sognare. Quelle sì che sono state vittorie meritate.
Naturalmente, per i programmi Uomini e Donne e Grande Fratello, parlo solo della forma del programma dovuta solo ai comportamenti dei singoli partecipanti, non parlo certamente di chi lo scrive e di chi ci mette la faccia.

TELECERTEZZA – le poche sicurezze della Tv
Piper e La Scelta di Laura: non vincono in ascolti, ma in qualità.

Canale 5 ha sempre proposto dell’ottima fiction, ma purtroppo le sceneggiature non sono state sempre azzeccate, soprattutto quando, anche se vagamente, s’ispirano a successi americani, come Amiche Mie, vagamente somigliante a Sex & The City e Mogli a pezzi, somigliante a Desperate Housewives. Entrambi i prodotti, al loro passaggio televisivo, hanno ottenuto, rispettivamente, il 15 ed il 19%.
Prima di fine garanzia, ha proposto anche Piper, di cui in precedenza aveva mandato in onda un tv-movie, che ha ottenuto uno share massimo del 17%, che nelle ultime puntate, andate in onda di domenica, è passato al 14%. L’ultima puntata ha invece raccolto il medesimo share della prima. Ma devo proprio dire che, a parte l’auditel che, come ho detto a TeleDilemma, non premia sempre la qualità, era davvero un buon prodotto e spero che, alla faccia dell’auditel, ne venga ricavata una serie tv, magari solo in 3 puntate, con il medesimo cast artistico.
Quest’estate, ed è tuttora in onda, Canale 5 sta’ invece trasmettendo La Scelta di Laura, con Giulia Michelini, una serie che non è un’opera d’arte ma nemmeno una crosta, parla di pazienti, dottori, genitori, e delle loro rispettive angosce verso il dolore.
La serie tv non ottiene granchè risultati: fino ad adesso è passata dal 13 al 15 e dal 15 al 18%, ma è davvero ben fatta. E spero che Canale 5 ne recuperi il “fratello” Crimini Bianchi, anche lui un buonissimo prodotto.

Arrivederci alla prossima settimana,
saluti, Critikò.

Annunci

Una Risposta

  1. […] FONTE AKPC_IDS += "12708,";Popularity: unranked [?] Condividi: […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: