Grande Fratello 11: Lea Veggetti commenta su News Tv / 3

Questa settimana comincio il mio abituale commento sul Grande Fratello partendo dall’eliminazione di Alessandro. Meno male! A mio avviso il concorrente più antipatico in assoluto, arrogante e decisamente scorretto. Per chi non è informato.. è entrato nella casa lasciando ad attenderlo una moglie gravida, tra l’altro veramente bella.

E’ stato detto di tutto su Guendalina per il fatto che ha una figlia di 6 anni ad attenderla a casa e praticamente poco e niente di Alessandro che, oltre ad essere disposto a perdersi la nascita di suo figlio, non ha perso occasione di abbracciare e palpeggiare ogni ragazza, consenziente o meno, in particolare Francesca.

Una cosa indegna allo sguardo e alla morale pubblica. Il limite l’ha toccato quando ha eseguito un massaggio a quest’ultima, che non è stata sicuramente delicata ad accettare. Il tutto fatto appellandosi alla sua estrema simpatia e goliardia, con il benestare della moglie alla quale non è rimasto altro da dire che: ‘Solo io conosco bene Alessandro’. E qui per la seconda volta mi sento dire: meno male! Noi avremmo fatto volentieri a meno di conoscerlo.

Ma passiamo oltre: in questa ultima edizione che più assomiglia ad un altro programma, ovvero il gioco delle coppie, i contenuti vanno via via scemando. La puntata si è basata sul triangolo Guendalina, Pietro, Ilaria. Quest’ultima è stata contestata per non aver ‘cazziato’ a sufficienza il suo Pietro. Ma perché avrebbe dovuto farlo? Al suo fidanzato è bastato vederla per comprendere che aveva perso la rotta e il loro rapporto ha ripreso a funzionare.

Ilaria ci ha messo un secondo a riprendersi quello che era ed è suo. E l’ha fatto con classe e senza rumore. Cosa che purtroppo non fa share e quindi è toccato a Guendalina mandare avanti la puntata a suon di ‘per me non era un’amicizia’, scordandosi totalmente dell’impietosa recita con Remo, suo compagno di sempre e padre di suo figlio, di appena due settimane prima dove le è bastato un solo attimo per dire a Remo che Pietro non significa nulla per lei.

A mio avviso la ragazza farà strada anche fuori dalla famosa casa in quanto dimostra ottime doti di recitazione e notevole spirito di adattamento alle evoluzioni veloci. Direi perfetta per il mondo dello spettacolo!

Prima di salutarvi voglio parlare dell’ultimo argomento, passato stranamente in sordina ma molto bizzarro: Guendalina trova in giardino un uccellino MORTO e sapendo che Angelica ama gli animali decide di omaggiala del cadaverino. Non comprendo nemmeno sforzandomi come si può fare ciò! Se una persona ama gli animali non potrà mai essere contenta di vederne uno morto.

Questo sadico gesto però non è stato valorizzato dagli autori secondo me a torto perché in un’edizione che non risparmia niente a nessuno manca solo il gusto del macabro. Pensandoci forse hanno voluto evitare ulteriori associazioni alla mafia o similari (avute grazie al figlio del camorrista Ferdinando). Non trovate che suona un po’ come un avvertimento? A me ha ricordato la scena del cavallo ne ‘Il Padrino’! Sappiamo tutti che tra le due non corre buon sangue….

Lea Veggetti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: