Checco Zalone: Vi farò ridere con Saviano, Zio Michele e Cassano. Prossimamente su Canale5.

Checco Zalone, nei prossimi mesi oltre che a portare la sua comicità in teatro, la porterà pure in tv, su Canale5 con due prime serate evento del suo show itinerante.

Al centro di questo nuovo show dal titolo Resto umile world tour che partirà il 14 settembre da Rimini, per chiudere il 27 a Torino, ci sarà tanta musica, come ha detto lo stesso comico in un’intervista al quotidiano La Repubblica:

Ci sarà la gay parade, in cui riscrivo le canzoni che autori omosessuali dedicano alle donne. L’imitazione di Kekko dei Modà, che parla di vita quotidiana tanto da cantare il fatto di non trovare il gabinetto al ristorante. E pure Michele Misseri.

Alla domanda cosa c’entra zio Michele con la musica e il suo show, Zalone risponde così:

C’entra, perché ha messo in piedi un complessino. Lui dice che ha imparato la chitarra. Gli chiedono di suonare la chitarra e lui ribatte: “Chitarra? Chi ha parlato di chitarra? Io suono il piano”. E quando gli chiedono di suonare il piano lui nega: “Piano? Ma io suono la batteria”. Insomma, ritratta in continuazione. Ed essendo pugliese come me ne imito l’accento alla perfezione.

Tra le altre new-entry del suo show ci saranno Cassano, impegnato a cambiare i pannolini al figlio, ma al tempo stesso impegnato anche a studiare:si, perché lo studio è una necessità fisica, come andare in bagno: in entrambi i casi il pezzo di carta è fondamentale, dice Zalone.

Ma l’imitazione più attesa di questo nuovo show resta quella di Roberto Saviano, il simbolo dell’Italia che resiste:

Roberto Saviano non fa mai l’amore, perché vive la vitaccia che sappiamo e perché è convinto che il mercato del sesso a Napoli sia in mano alla camorra. In compenso lo fanno gli uomini della sua scorta, e ad è lui a dover fare la scorta a loro, dice Zalone.  Ma credo che anche lui si divertirà, e poi lo rendo umano, essere presi in giro fa bene a tutti

Sul suo nuovo film al quale si dedicherà a inizio 2012, Zalone ha già le idee chiarissime:

Ci penserò nel 2012, però l’idea ce l’ho già in mente: una storia d’amore con una studentessa di scuola di cinema matta intellettualoide, radical-chic figlia di industriali, che mangia solo bio. Dal prossimo film passerò a una percentuale sugli incassi, così inizierò a vedere un po’ di soldi anche io, perché Cado dalle nubi e Che bella giornata non hanno reso molto. Non a me, quantomeno: al produttore Pietro Valsecchi sì. Ma i soldi non sono così importanti, per me. Tanto che l’ingresso allo show non costa più di 40 euro, meglio due maxischermi in meno e due spettatori in più”

Insomma non ci resta che attendere l’inizio del suo nuovo show teatrale e televisivo e vedere se l’imitazione di zio Michele e di Roberto Saviano saranno proposte pure al grande pubblico di Canale5.

fonte:Repubblica.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: