Il Clan dei camorristi prossimamente su Canale5 con Stefano Accorsi e Gomorra diventa una fiction per Sky.

Questa volta sarà difficile scrivere ogni riferimento a cose o persone è puramente casuale. Perchè questa nuova fiction che avrà come protagonista Stefano Accorsi, racconterà in otto puntate la storia di un clan camorristico casertano: quello dei Casalesi.

Le ultime due puntate saranno di un’attualità pazzesca, ha annunciato Pietro Valsecchi, produttore de Il clan dei camorristi, la serie che vedremo in onda su Canale5 nel 2012 per la regia della coppia Angelini-Alexis Sweet e la sceneggiatura scritta dal team di Romanzo Criminale -La serie. 

Stefano Accorsi interpreterà il ruolo di un magistrato che torna al Sud portando con se il coraggio di combattere la criminalità. Al centro della trama la camorra e la sua espansione: dal terremoto dell’Irpinia fino alla fine degli anni Novanta.

Un’ascesa inarrestabile fatta di legami con la politica, appalti facili, trasporto di rifiuti tossici dal Settentrione al sottosuolo delle terre campane. Le riprese cominciate in questi giorni, andranno avanti per mesi.

É televisione, ha detto Accorsi, non si fanno monumenti e non si rendono i criminali eroi: c’è un giudice che combatte: è molto chiaro dove stanno il bene e il male. Il male può avere il suo fascino, lo dimostrano gli eroi negativi al cinema e nella letteratura, ma noi raccontiamo come la camorra ha distrutto la Campania.

E l’argomento criminalità, si sa riscuote sempre grande successo. Se lo si mescola, poi, alla cronaca nera, narrando epopee buie del nostro Paese come quella della Magliana o dei Corleonesi, il risultato può toccare il top del gradimento, mettendo tutti d’accordo: sia gli spettatori a casa che la critica. Nel cast de Il clan dei camorristi ci sarà anche Giuseppe Zeno che abbiamo avuto modo di conoscere nella fiction L’Onore e il rispetto, impegnato questa volta nel ruolo di un boss. Claudia Potenza sarà sua moglie e Massimo Popolizio avrà il ruolo di Don Graziano Diana, vittima innocente della camorra, un personaggio che ricorda la figura di Don Peppe Diana, fatto tacere a colpi di arma da fuoco a Casal di Principe nel 1994.

Insomma tra pathos, sparatorie e la consapevolezza che i fatti narrati sullo schermo sono ispirati alla tragica realtà, a Mediaset c’è senz’altro l’intenzione di bissare il trionfo di ascolti ottenuto da Il capo dei capi, la fiction con Claudio Gioè nei panni di Totò Riina, che inchiodò alle poltrone più di 7 milioni di spettatori, superando il 28% di share.

Numeri da capogiro che spinsero i produttori a realizzare un seguito dal titolo L’ultimo padrino con Michele Placido. Ai patiti del genere va anche detto che Il clan dei cammorristi non sarà l’unica fiction di stampo crimonoso in programma nella prossima stagione televisiva. Sky, infatti, sta lavorando a una Gomorra, versione Tv, ancora in fase di sceneggiatura, che si avvarrà della collaborazione di Roberto Saviano, autore del romanzo-inchiesta, diventato un caso non solo letterario. E poi c’è attesa per il film-Tv sempre su Sky sulla vita di Felice Maniero, soprannominato Faccia d’Angelo dallo stesso mondo del crimine: mente di feroci rapine, sanguinosi assalti a portavalori, colpi in banche e in uffici postali, accusato di almeno sette omicidi,traffico di armi, droga e associazione mafiosa.

fonte:VeroTv

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: