La leggenda del bandito e del campione: questa sera alle 21.20 su RaiUno con Beppe Fiorello.

Questa era alle 21.20 su RaiUno, andrà in onda un nuovo film del ciclo Storie di un italiano, con Beppe Fiorello: La leggenda del bandito e del campione.

La fiction in due parti, venne trasmessa per la prima volta su RaiUno ad ottobre 2010, ottenendo una media di oltre 7 milioni di spettatori, per uno share del 25%.

Alla messa in onda la fiction suscitò molte polemiche, tra la famiglia del campione di ciclismo Costante Girardengo e la produzione della fiction, accusata di aver gettato fango sul protagonista per questa amicizia tra lui e Sante Pollastri che, a quanto pare, non è mai realmente esistita.

Dopo il salto la trama della fiction.

Questa è la storia di due ragazzi, poveri e affamati come tanti, e del loro desiderio di rivalsa sociale nell’Italia del Primo Novecento. Questa è la storia della passione per il ciclismo che li unì, e delle avventurose vicende che li divisero per sempre. I due ragazzi si chiamavano Costante Girardengo e Sante Pollastri. Ma per tutti furono il “Campionissimo” e il “Bandito Numero 1”.

Sono gli anni della fame, della miseria, del lavoro duro e mal pagato, delle famiglie numerose con troppe bocche da sfamare. A Novi Ligure, una cittadina del Piemonte, in provincia di Alessandria, vivono due ragazzi dal destino “straordinario”, nel bene e nel male: sono Sante Pollastri e Costante Girardengo. Due amici – almeno nella fiction -, il “bandito” e il “campione”.

Due giovani che la vita ha costretto a crescere fin troppo in fretta, due esistenze leggendarie unite non solo dalla povertà ma anche dalla passione per la bicicletta. Come tutti i giovani di allora, anche Sante e Costante erano alla ricerca continua del riscatto, di una via d’uscita. Ma ogni cosa, anche trovare la propria strada, ha un prezzo alto da pagare. Per Sante il costo è la clandestinità, un continuo fuggire dalle forze dell’ordine che lo ricercano ovunque, in tutta Europa.

fonte:Tvblog.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: